DONATELLA COSTA
Nata a Bronte, in provincia di Catania, nel 1968. Trascorre i primi 27 anni a Catania, tra il Vulcano e il mare.
Sin da bambina manifesta notevole inclinazione per la scrittura e la poesia; a otto anni scrive la sua prima riflessione sulla vita.
Consegue la maturitÓ classica e una laurea in economia a Catania e intanto la sua vena poetica prende forma e si esprime sotto la spinta di quattro potenti influssi: il mare che pu˛ vedere dalla finestra, i sentimenti che la avvolgono e a volte la affliggono, la musica e le parole dei suoi "autori" preferiti, la curiositÓ per la vita posta al di lÓ dei confini abituali.
Alla ricerca del lavoro e di nuovi stimoli, lascia la Sicilia. Per quasi dieci anni si assopisce in lei il desiderio di scrivere, finchÚ, con una nuova maturitÓ ma anche con lo stesso entusiasmo di un tempo, ricomincia a scrivere poesie.
Oggi vive e lavora a Milano, dove si occupa di formazione con le nuove tecnologie.

Tiepido il giorno

Tiepido il giorno
tiepida l'aria
stanca una rondine posa
tempo di un attimo
per un solo sguardo.
Vento imprevisto e indifferente
cancelli l'anima di un fiore
sfiora il terreno petalo solitario
giace la corolla.
Lenta monotonia pomeridiana
tra la stanchezza e il sole
di quasi estate.

[1986]



Concerto

Fende l'aria
Come lamina di metallo,
rotolando riflessi
sul suo piano fino all'orizzonte.
Riappaiono nella voce,
ridisegnando il filo
delle note
- ritratto di una canzone -
sulle nostre braccia
ondeggianti,
migliaia e migliaia,
sovrastando.

[1993]
Immagina

Luci si accendono
intorno a piccoli alberi:
dalle finestre si affacciano
ed in silenzio
s'intonano.

[1988]


Mi ristori

Mi ristori:
l'acqua della fonte.
L'aria di mille fiori
colorati e di profumi intensi.
Mi ristori.
Un'attimo di silenzio,
l'aria del tuo respiro
e il ritmo cadenzato
del tuo cuore.

[1988]


La festa della pace

E in mezzo alla massa
degli esultanti,
dimenticate,
poche solitudini di quelli
che hanno perso.
Tutto
tranne una fotografia.

[1991]


Tutti i diritti riservati: nessuna parte dei testi pubblicati
pu˛ essere riprodotta senza il consenso scritto dell'autore.
.