Bibliografia astrologica ragionata
Chi si accinge a intraprendere lo studio dell'astrologia, come colui che desidera approfondire aspetti specifici di questa disciplina, si trova spesso davanti al problema di scegliere i testi adatti.
La bibliografia che segue si propone di venire incontro a tali esigenze proponendo le opere più rappresentative di ogni settore.
  • Per una buona introduzione generale, si consigliano:
    - Lisa Morpurgo, Introduzione all’astrologia, Longanesi, Milano, 1972. Le opere di Lisa Morpurgo hanno il raro pregio di rapportare ogni elemento astrologico preso in considerazione (pianeti nei segni o nelle Case, aspetti) all’insieme del tema di nascita, mostrando come il significato da attribuire a una data componente possa cambiare a seconda della dominante astrale caratteristica del soggetto.
    - André Barbault, Trattato pratico di astrologia, Editrice Morin, Siena, 1973
    - Ciro Discepolo, Nuova guida all’astrologia. Calcoli, analisi e interpretazione del tema natale, Armenia, Milano, 1998
    - Ciro Discepolo, Astrologia applicata, Armenia, Milano, 2002
    - Stephen L. Arroyo, Interpretazione della carta natale. Linee guida per comprenderne gli elementi essenziali, Astrolabio, Roma, 1991
    - Grazia Bordoni, Sintesi e interpretazione del tema natale, Armenia, Milano, 1996
    - Molto sintetico André Barbault, Piccolo manuale di astrologia, Mursia, Milano, 1974
    - Alquanto datato, ma non privo di spunti interessanti, il monumentale Nicola Sementowsky-Kurilo, Astrologia. Trattato completo teorico-pratico, Hoepli, Milano, 1975
    - Tracy Marks, L'arte di interpretare il tema natale, Astrolabio, Roma, 1998. Testo adatto a coloro che condividono l'approccio psicologico all'astrologia di Arroyo e di Greene.
    - H. Freiherr von Klockler, Corso di astrologia, Edizioni Mediterranee, Roma, 1979 (3 voll.). Utile per chi voglia approfondire gli aspetti astronomici dell’astrologia, non esclusi quelli legati ad alcuni calcoli trigonometrici necessari per la compilazione della carta del cielo. Per il resto, l’opera non contiene nulla di particolare rilievo. Debole soprattutto la trattazione relativa agli aspetti planetari e ai transiti.
    - Dane Rudyar, La pratica dell'astrologia, Astrolabio, Roma
    - Fabio Borghini, Astri e libero arbitrio. Manuale introduttivo all'astrologia, MIR, 2001

  • Per un approfondimento relativo alle simbologie dei dodici segni zodiacali:
    - Lisa Morpurgo, Lezioni di astrologia. La natura dei segni, Longanesi, Milano, 1989. E' sicuramente uno dei testi da consigliare a chi si accinge a studiare l'astrologia in modo serio, o anche a chi la pratichi già da qualche tempo. Si tratta di un'opera che approfondisce i significati dei pianeti nei diversi segni zodiacali, nell'ottica globale caratteristica della Morpurgo.
    - Dane Rudyar, I segni astrologici, Astrolabio, Roma, 1988
    - A. L’Eclair, I dodici segni dello zodiaco, Spoleto Libri, Spoleto, 1983
    - Ciro Discepolo, L'Ariete, Blue Diamond, Milano, 1999
    - Ciro Discepolo, Il Toro, Blue Diamond, Milano, 2000

  • Sull'argomento Case (o Settori), si vedano:
    1) Lisa Morpurgo, Lezioni di astrologia. La natura delle case, Longanesi, Milano, 1983. Un'opera insostituibile per chi voglia approfondire i significati da attribuire ai pianeti nelle Case. Consigliato soprattutto a chi abbia letto l'Introduzione all'astrologia della stessa Morpurgo.
    2) Dane Rudhyar, Le Case Astrologiche, Astrolabio, Roma, 1984. Un libro molto utile per ogni studente di astrologia che voglia capire i significati più profondi delle Case.
    3) L. & B. Huber, Le Case astrologiche, MEB, Padova, 1990
    4) Ferdinand David, Le dodici Case astrologiche, Armenia, Milano, 1994

  • Per un approfondimento sugli aspetti planetari, si vedano:
    - Lisa Morpurgo, Lezioni di astrologia: La natura dei pianeti, Longanesi, Milano, 1986. Un'opera che costituisce un approfondimento indispensabile all'Introduzione e che non può mancare nella biblioteca di ogni aspirante astrologo. In questo volume i pianeti vengono presi in esame nella gamma delle simbologie maggiormente significative, con notevole profondità nelle deduzioni e originalità.
    - Robert Pellettier, Gli aspetti planetari, Armenia, Milano, 1984. Utile soprattutto per chi voglia disporre di un prontuario circa i significati da attribuire ai diversi aspetti planetari. Nel volume troviamo infatti una trattazione riguardante tutte le possibili combinazioni planetarie su: congiunzione, sestile, quadratura, trigono, quiconce, e opposizione. Un limite dell'opera consiste nel considerare ogni aspetto a sé, senza mai tentare di porlo in rapporto con altre componenti significative del tema di nascita.
    - Ruggero L. Bellosta, Guida agli aspetti planetari. Transiti e sintesi interpretativa del tema natale, Nuovi Orizzonti, Milano, 1994
    - F. Borghini, Interpretazione degli aspetti, The Courier, Firenze, 1991

  • Per l'argomento transiti, si consigliano:
    - Lisa Morpurgo, Lezioni di astrologia. La natura dei transiti, Longanesi, Milano, 1993. Consideriamo quest’opera di notevole valore, sia per l’originalità delle posizioni espresse, che per l’accuratezza delle descrizioni. L’unica carenza, inspiegabile in un lavoro di queste dimensioni, consiste nell’aver ignorato completamente i transiti dei pianeti con se stessi.
    - Ciro Discepolo, Transiti e rivoluzioni solari, Armenia, Milano, 1997. In questo libro l’autore cerca di dimostrare l’importanza di utilizzare contemporaneamente due tecniche per le previsioni astrologiche. Comunque, anche chi non fosse interessato all’argomento rivoluzioni solari, troverà in quest’opera molto materiale relativo agli aspetti planetari di transito e al significato dei pianeti di passaggio nelle Case.
    - Linda Wolf, Astrologia, Sonzogno, Milano, 1994. Volumetto molto agile che dedica molto spazio ai transiti. Utile soprattutto per i principianti.
    - Robert Hand, I transiti, Armenia, Milano, 1995. Un'opera che analizza sistematicamente i principali transiti del Sole, della Luna e dei pianeti nelle 12 Case, nonché rispetto a tutti i punti principali di una carta del cielo (compresi l'Ascendente e il Medio cielo). Un serio limite consiste nella mancata considerazione di come possono variare i significati di tali passaggi rispetto al mutar delle caratteristiche di base del tema di nascita.
    - Maria Grazia Barilli, Le previsioni astrologiche, Xenia, Milano, 1998
    - Andrea Rossetti, Breve trattato sui transiti, Blue Diamond, Milano, 1994
    - Capone-Mocco, I transiti. Prontuario di previsione, Capone, Torino, 1990
    - U. Marulli, Transiti planetari, Amenothes, Genova, 1982

  • Sulle rivoluzioni solari, oltre al citato testo di Ciro Discepolo, si possono consultare le seguenti opere:
    - Alexandre Volguine, Tecnica delle rivoluzioni solari. Cosa sono, come si calcolano e come si interpretano le rivoluzioni solari, Armenia, Milano, 1996
    - Ciro Discepolo, Trattato pratico di rivoluzioni solari, Blue Diamond, Milano, 1994
    - Ciro Discepolo, Esercizi sulle rivoluzioni solari mirate, Blue Diamond, Milano, 1996
    - Marie-Thérèse Longchamps, Rivoluzioni solari in astrologia. Come calcolarle. Come interpretarle, Edizioni Mediterranee, Roma, 1999

  • Sull’astrologia della coppia:
    - Ciro Discepolo-Francesco Maggiore, Introduzione alla sinastria. Astrologia dei rapporti umani, Blue Diamond, Milano, 1996. Volumetto che tratta dei punti essenziali sui fattori che stanno alla base delle possibilità d'intesa tra due persone. Detto metodo di comparazione è stato messo alla prova, con buoni risultati, mediante una indagine su circa 5.000 coppie.
    - Stephen L. Arroyo, Relazioni e cicli vitali. Prospettive moderne dell’astrologia, Astrolobio, Roma, 1992. Avvertiamo i lettori che non si tratta di un’opera sistematica, bensì di una serie di riflessioni scaturite da alcuni seminari svolti dall’autore.
    - Lisa Morpurgo, L’astrologia e l’amore, Longanesi, Milano, 1975
    - Maria Grazia Barilli, L'astrologia della coppia, Xenia, Milano, 1999. Un volumetto agile per comprendere i punti deboli e le affinità nei rapporti di coppia attraverso l'esame dei pianeti che presiedono all'amore (Sole, Luna, Venere e Marte) e la comparazione dei temi di nascita.
    - Jean Texier, Sinastria. Un nuovo studio sulle influenze astrali nei rapporti di coppia, Armenia, Milano, 1997.
    - John Townley, Astrologia e amore, Armenia, Milano, 1992.
    - Emanuela Badiali, Venere & Marte. L'amore e l'erotismo nell'astrologia moderna, MIR Edizioni
    - Andrea Rognoni, Astrologia della coppia. Le sinastrie amorose, Xenia, Milano, 1993. L'autore espone le tecniche relative alla compatibilità in amore, l'indice sentimentale del tema natale, la comparazione di un oroscopo maschile con uno femminile, analizzando infine alcune coppie famose.

  • Sull’astrologia medica:
    - Clara Negri, Astrologia e salute, Armenia, Milano, 1986
    - Rampino Cavadini, Principi di astrologia medica, Hoepli, Milano, 1989
    - Massimo Frisari, Astrologia medica e diagnostica, Nuovi Orizzonti, Milano, 1988
    - Maria Grazia Barilli, Oroscopo e salute. Transiti e previsione delle malattie, Xenia, Milano, 1994. L’autrice propone l’interpretazione del tema di nascita come chiave di lettura per spiegare l’origine delle malattie, dando dei suggerimenti su come neutralizzare le influenze planetarie negative.
    - Giuliana Ghiandelli, Astrologia e salute, Xenia, Milano, 2000

  • Per una panoramica sulle più importanti indagini statistiche condotte finora e su alcuni problemi metodologici dell’astrologia, si vedano:
    - Michel Gauquelin, Il dossier delle influenze cosmiche, Astrolabio, Roma, 1974
    - Michel Gauquelin, L’astrologia di fronte alla scienza, Armenia, Milano, 1981
    - André Barbault, Il pronostico sperimentale in astrologia, Mursia, Milano, 1979. L’autore cerca di mostrarci le correlazioni esistenti tra alcune configurazioni astrali e i grandi eventi e i personaggi della scena mondiale del nostro secolo.
    - Ciro Discepolo-Fausto Passariello, Astrologia sì, astrologia no, Ed. Capone, Torino, 1982
    - Ciro Discepolo-Enzo Barillà, Astrologia: sì e no, Ricerca ’90, Napoli, 1994. Si tratta di uno dei primi tentativi di affrontare l'astrologia su basi epistemologiche (con numerosi riferimenti a filosofi della scienza contemporanei).
    - Ciro Discepolo e altri, Osservazioni politematiche sulle ricerche Discepolo-Miele, Ed. Ricerca 90, Bologna, 1992. L'opera parla della prima parte delle ricerche statistiche sull'eredità astrale, basate su oltre 75.000 date di nascita, certificate dall'Istituto di Statistica dell'Università di Napoli.
    - J. Mars, Astrologia alla sbarra, Mursia, Milano, 1977

  • Rapporto con particolari discipline o campi di studio:
    - André Barbault, Dalla psicanalisi all’astrologia, Editrice Morin, Siena, 1971
    - A. Del Bello, Astrochiromanzia, Dall’Oglio, Milano, 1941
    - Sylvia Chermet Carroy, Il manuale dell'astrografologia, Hobby & Work, 1998
    - Anna Maria Ghion-Manuela Narcisi, Fiori di Bach e astrologia. I mandala della psiche, Ed. Il Punto d'Incontro, Vicenza, 1995
    - Sherril-Kuan Ch, L’astrologia dell’I King, Astrolabio, Roma, 1978
    - Giuliana Ghiandelli, L'astrologia finanziaria, Xenia, Milano, 2001
    - Enzo Acampora, Astrologia e denaro, Armenia, Milano, 2000
    - Enzo Acampora, Astrologia e finanza, Armenia, Milano, 1987

  • Per una prospettiva storica dell’astrologia, si vedano:
    - Grazia Mirti, L'universo dell'astrologia. Da Babilonia ai nostri giorni i segreti di un'antichissima disciplina, Armenia, Milano, 1997
    - F. Boll, C. Bezold e W. Gundel, Storia dell’astrologia, Laterza, Bari, 1977
    - Frisoni-Pana, Lineamenti storici dell’astrologia, Arktos, Torino, 1987
    - Jim Tester, Storia dell’astrologia occidentale, Ecig, Genova, 1990
    - D. D’Alò, Storia dell’astrologia, Fiore D’Oro, Milano, 1981
    - G. Bezza, L’astrologia: storia e metodi, Teti, Milano, 1968
    - Eugenio L. Garin, Zodiaco della vita. La polemica sull'astrologia dal Trecento al Cinquecento, Laterza, Bari, 1996
    - AA.VV., Filosofia, scienza e astrologia nel Trecento europeo, Il Poligrafo, Padova, 1992
    - Franz L. Cumont, Astrologia e religione presso i Greci e i Romani. Il culto degli astri nel mondo antico, Mimesis, Milano, 1997
    - Ellic Howe, Gli astrologi del nazismo, Mondadori, Milano, 1968
    - G. Bezza, Commento al primo libro del Tetrabilos, Nuovi Orizzonti, Milano, 1990

  • Per le nozioni essenziali sui calcoli astronomici necessari per la determinazione delle posizioni planetarie, possono essere utili:
    - Serge Bouiges, Calcolo astronomico con il microcomputer, Masson, Milano, 1986
    - Ciro Discepolo, Guida al personale computer, Blue Diamond, Milano, 1994

  • Argomenti vari:
    - Lisa Morpurgo, Convitato di pietra. Trattato di astrologia dialettica, Longanesi, Milano, 1990
    - Stephen L. Arroyo, Astrologia e i quattro elementi. L'influsso dell'energia cosmica sul significato dei pianeti e dei segni, Astrolabio, Roma, 1988
    - Stephen L. Arroyo, Astrologia, karma, trasformazione. Le dimensioni interiori della carta natale, Astrolabio, Roma, 1990. Un libro per approfondire gli aspetti dell'astrologia legati alla crescita personale, vista alla luce della teoria del karma e dell'evoluzione individuale. Può interessare soprattutto chi, rifuggendo la concezione tradizionale dell'astrologia, è orientato ai significati spirituali e alla conoscenza di sé. L'opera pone in risalto la spinta al mutamento e i significati karmici di Saturno, Urano, Nettuno e Plutone.
    - Dane Rudhyar, Astrologia centrata sulla persona, Astrolabio, Roma, 1989
    - Dane Rudhyar, L'astrologia della personalità, Astrolabio, Roma, 1986
    - Dane Rudhyar, Studio astrologico sui complessi psicologici, Astrolabio, Roma, 1983
    - Andrè Barbault, La scienza dell’astrologia, Nuovi Orizzonti, Milano, 1989
    - Sheila Ostrander-Lynn Schroeder, Influssi cosmici e controllo delle nascite, Armenia, Milano, 1977. Le autrici espongono le scoperte del dottor Jonas, secondo le quali ogni donna, accanto al normale ciclo mensile, avrebbe un secondo ciclo che dipende dal momento della nascita. Proprio questo secondo ciclo, sarebbe legato sia alla fertilità che alla determinazione del sesso del nascituro.
    - Jean-Baptiste Morin, Commenti atrologici. Un classico del'astrologia, MEB, Padova, 1990
    - Percy Seymour, Oltre la scienza sensoriale, TEA, 1999
    - Pamela H. Tyler, Mercurio. Anatomia astrologica di un pianeta, Armenia, Milano, 1996
    - M. Roscher, Venere e Marte, Armenia, Milano, 1998
    - M. T. Mazzoni, L’aspetto evolutivo di Marte, Kappa, Roma, 1995
    - Stephen L. Arroyo, Giove. La chiave astrologica dell'evoluzione, della prosperità e delle potenzialità, Astrolabio, Roma, 1998
    - Jackson Eve, Giove. Anatomia astrologica di un pianeta, Armenia, Milano, 1998
    - Andrè Barbault, Giove e Saturno, Nuovi Orizzonti, Milano, 1988
    - Liz Greene, Saturno. Anatomia astrologica di un pianeta, Armenia, Milano, 1994
    - Haydn Paul, Urano, Armenia, Milano, 1996
    - Haydn Paul, Plutone, Armenia, Milano, 1996
    - Sonia Savini, Astrologia come ricerca interiore, Laris, 2003
    - Daniele De Amicis, Cielo stellato. Considerazioni sulla tradizione dell'astrologia, Cadmo, 2003
    - Aniela Pratesi, Iniziazione all'astrologia evolutiva. Il cammino dell'anima attraverso la carta natale, Edizioni Mediterranee, Roma, 2002 - Howard Sasportas, Gli dei del cambiamento, Astrolabio, Roma, 2000. Tratta principalmente degli effetti dei transiti relativi ai pianeti più lenti: Urano, Nettuno e Plutone
    - Enzo Acampora, Le Stelle fisse, Armenia, Milano, 1988
    - Enzo Acampora, Regimi orari mondiali, Armenia, Milano, 1987
    - Ciro Discepolo, 300 oroscopi importanti, Nuovi Orizzonti, Milano, 1991
    - Franco Floriani, Astrologia on line. Indirizzi, curiosità, segnalazioni per saperne di più con Internet, Alpha Test, 2000
    - R. Frederick, L’influsso della Luna sulle coltivazioni, Ediagricole, Milano, 1989

  • Dizionari:
    - Ciro Discepolo, Nuovo dizionario di astrologia, Armenia, Milano, 1996
    - Antonino Anzaldi - Luigi Bazzoli, Dizionario di astrologia, Rizzoli, Milano, 1988
    - H. J. Gouchon, Dizionario di astrologia, Armenia, Milano, 1980
    - Caterina Galloni, Dizionario universale di astrologia, Newton & Compton, 2003
    - Jean-Louis Brau, Dizionario di astrologia, Gremese Editore, 1989
    - Douglas Baker, Dizionario di astrologia. Astrologia per il XXI secolo, Crisalide, 1999

  • Rispetto alle posizioni critiche, si vedano:
    - Paul Couderc, L’astrologia, Garzanti, Milano, 1954. L’autore è un astronomo, il quale descrive l'astrologia e la sua storia, cercando successivamente di dimostrarne l'insensatezza.
    - Piero Angela, Viaggio nel mondo del paranormale, Garzanti, Milano, 1979
    - Jean-Claude Pecker, Quanta scienza c’è nell’astrologia?, in L’Astronomia, n. 36 (settembre 1984), pagg. 14-21
    - Ugo Volli, Il linguaggio dell’astrologia, Bompiani, Milano, 1988
    - Ugo Volli, La retorica delle stelle, Espresso, Milano, 1979

    In lingua inglese:
    - George Abel e altri, Astronomy Versus Astrology, fascicolo di 20 pagine che comprende parecchi articoli critici e una completa bibliografia (può essere reperita per 4 dollari presso Astronomical Society of the Pac c, 390 Ashton Ave., San Francisco, Calif. 3412.
    - Roger Culver e Philip Ianna, Astrology: true or false? , Prometeus Book, Buffalo, 1988. Il miglior testo scettico sull’astrologia, pieno di utili informazioni.
.