BERNARD BAARS

VITA & OPERA
Bernard Baars (1946 - vivente), neuroscienziato, insegna attualmente al Wright Institute, a Berkeley, in California. E' co-editore della rivista Consciousness and Cognition.
Nella sua opera pi nota, A Cognitive Theory of Counsciousness (1988), Baars propone una teoria della coscienza che chiama teoria dello spazio d'azione. Tale teoria stata ripresa e sviluppata in un'opera successiva, In the Theater of Counsciousness: the Workspace of Mind (1977). La tesi centrale del neuroscienziato americano che il cervello sia organizzato in maniera funzionale intorno a uno spazio d'azione globale, dove possono essere elaborati solo pochi elementi alla volta. Si tratta di un'idea che ha molti punti in comune alla concezione del Teatro Cartesiano di Dennett: i pochissimi elementi presenti a un dato istante nella coscienza corrispondono a quelli posti al centro del palcoscenico.
Baars immagina dunque la coscienza come una scena illuminata da un riflettore il cui fascio di luce permette di vedere solo parte di ci che avviene sul palco. Ci che rende cosciente un evento dunque la sua elaborazione all'interno dello spazio d'azione globale e la sua trasmissione val resto del sistema.
Il punto forte di questa teoria che essa stabilisce con chiarezza quali cose dovrebbero essere coscienti, ossia quali occupano lo spazio d'azione diventando globalmente disponibili.


-- The Cognitive Revolution in Psychology, Guilford Press, New York, 1986.

-- A Cognitive Theory of Consciousness, Cambridge University Press; New York 19--

-- In the Theater of Consciousness: The Workspace of the Mind, Oxford University Press, New York, 1997.

Bernard Baars - Nicole M. Gage, Cognition, Brain and Consciousness: An Introduction to Cognitive Neuroscience, Elsevier/Academic Press, London, 2007.


Baars-1/Vesicle.edu
Testo integrale di A Cognitive Theory of Consciousness.

Baars-2/Vesicle.edu
Sintesi dell'opera In the Theatre of Consciousness.

Baars/Cogweb
Indice, Prefazione e Capitolo I dell'opera di Baars, A Cognitive Theory of Consciousness.